Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 31.05.07 20:41.

L'articolo precedente è
"Al di là della neve. Storie di Scampia" di Rosario Esposito La Rossa a cura della Libreria Guida Capua.

Il prossimo articolo è
La città ripensata diventa motore dello sviluppo di Marco Vitale.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« "Al di là della neve. Storie di Scampia" di Rosario Esposito La Rossa a cura della Libreria Guida Capua | Pagina principale | La città ripensata diventa motore dello sviluppo di Marco Vitale »

RECALE - Porfidia: “Nessun accordo, né mai un incontro con Antimo Maietta” (c.s. Media3)

recale.jpgChiuse le urne che hanno decretato Americo Porfidia sindaco di Recale, per il secondo mandato, c’è chi tenta di salire sul carro dei vincitori, ma sulle voci infondate di accordi stretti con la lista Democrazia Cristiana, il primo cittadino chiarisce ogni dubbio. “Capisco – afferma Porfidia - che la nostra vittoria abbia fatto in qualche modo dispiacere gli avversari politici, ma non capisco quando si cerca di travisare la realtà dei fatti”.

“La nostra affermazione elettorale è frutto di un lavoro continuo, dell’impegno e della fiducia che i cittadini di Recale hanno riposto in noi. Chi dice il contrario, dovrebbe invece – invita Porfidia- esprimersi con onestà e raccontare il vero ed unico andamento delle cose. Piuttosto che trincerarsi dietro ad un equivoco ‘no comment’, gli stessi candidati della lista Democrazia Cristiana farebbero meglio a confermare che non ci sono mai state alleanze, né richieste di voto e neppure incontri”. “La partita l’abbiamo giocata con le nostre forze. Non abbiamo fatto alleanze – precisa il sindaco - per una precisa scelta politica: volevamo presentarci ai recalesi ponendo al loro giudizio quel che abbiamo fatto in cinque anni di amministrazione. Volevamo farcela da soli ed il risultato ci ha dato ragione”. “Chiuse le elezioni –conclude Porfidia - è ora il tempo di rimettersi a lavoro avendo come unica occupazione il benessere di Recale. Tutto il resto lascia il tempo che trova”.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione