Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 09.05.07 22:59.

L'articolo precedente è
CAPUA - Palazzo Lanza, 11 maggio, ore 21.30 concerto del Peppe Rienzo Trio.

Il prossimo articolo è
AVERSA - Marco Risi al Cimarosa per il decimo giorno di PulciNellaMente (c.s. di Elpidio Iorio).

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« CAPUA - Palazzo Lanza, 11 maggio, ore 21.30 concerto del Peppe Rienzo Trio | Pagina principale | AVERSA - Marco Risi al Cimarosa per il decimo giorno di PulciNellaMente (c.s. di Elpidio Iorio) »

Stop alle rughe di Sonia Sorge

ic_imaginationsex50.jpgPerchè si formano le rughe? Come sappiamo, il nostro corpo è formato da cellule, ed il loro continuo rinnovarsi, determina la vita. Ma, col passar del tempo, anche il rinnovamento cellulare rallenta, e la pelle, perde man mano la su elasticità e la sua capacità di trattenere acqua. Il risultato? Le rughe. Una pelle eccessivamente secca, che si presenta opaca, spenta, disidratata, è il primo campanello d'allarme, che ci avverte che sta diminuendo la produzione di elastina e collageme, il che comporta la perdita di compattezza cutanea.

Le cause sono molteplici: In primo luogo, l'età, ma molto incidono anche i fattori ambientali esterni, quali l'inquinamento, i raggi UVB, lo smog, lo stress, la cattiva alimentazione: questi "liberano" i "radicali liberi" che contribuiscono alla distruzione dell'elastina, del collagene e dell'acido ialuronico, componenti principali del derma. Nella donna, dopo i 50 anni, con la menopausa, sopraggiungono fattori ormonali, che accelerano ulteriormente la perdita di queste sostanze. Bisogna assolutamente rimediare. Certo, l'invecchiamento non può essere arrestato, in quanto, fa parte del processo evolutivo della vita. Ma possiamo fare molto, per cercare di rallentare questo processo: ad esempio, conducendo una vita sana ed equilibrata, sia per quanto concerne l'alimentazione, che per le nostre abitudini, quindi, non fumare, fare sport, esporsi al sole con moderazione. La cosmesi, riguardo la problema delle rughe, ha fatto passi da gigante, con dei prodotti che svolgono un ruolo di protezione della pelle dalle aggressioni esterne, con l'apporto di sostanze nutrienti ed idratanti, ed eliminando le cellule morte, che impediscono alla pelle di respirare, e quindi, ostruendone i pori. Ma, prima di applicare le creme idratanti e nutrienti, occorre detergere bene il viso, perciò pulire e tonificare con prodotti sempre a base di sostanze dermopurificanti con la lattuga, la camomilla, la betulla, il luppolo, perchè la pelle, se trascurata, invecchia prima, e la scarsa igiene, è uno dei fattori che ne favoriscono l'invecchiamento. Al mattino, già a 20 anni, abituiamoci ad usare una crema idratante naturale tutti i giorni, dopo la detersione del viso. Se l'età è più avanzata, sarà bene utilizzare una crema antirughe ad azione idratante e nutriente al mattino, meglio se, oltre alla vit. C "anti-età", contenga acidi di frutta, e la sera una sostanziosa crema nutriente da notte, come può essere solo al crema alla pappa reale. Sarà indispensabile, dopo i "quaranta", un gel a base di retinolo, vit. A e collagene marino, da applicare mattina e sera sul contorno occhi. Attenzione: per contorno occhi, si intende, la parte esterna degli occhi, dove le rughe diventano simili a raggi. Evitiamo la palpebra superiore ed inferiore, perchè, se si bagnano le ciglia, il prodotto finisce negli occhi, con conseguenti noiosi arrossamenti. D'altra parte, è solo sulle rughe che bisogna agire con lievi picchiettamenti, quindi, sui "raggi" di cui parlavo prima. Dare alla pelle le sostanze di cui essa è carente, significa donarle turgore ed elasticità, perciò, anche se è bene accettare con serenità l'avanzare degli anni, facciamo si che il nostro viso lo denunci il più tardi possibile.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione