Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 27.06.07 11:38.

L'articolo precedente è
Enciclopedia di Aversa. 6. Famosi. 6/1) Domenico Cimarosa Enzo Di Grazia.

Il prossimo articolo è
Enciclopedia di Aversa. 5. Strutture d'interesse collettivo. 5/9.2) La Scuola. Scuole elementari e medie Enzo Di Grazia.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Enciclopedia di Aversa. 6. Famosi. 6/1) Domenico Cimarosa Enzo Di Grazia | Pagina principale | Enciclopedia di Aversa. 5. Strutture d'interesse collettivo. 5/9.2) La Scuola. Scuole elementari e medie Enzo Di Grazia »

Enciclopedia di Aversa. 5. Strutture d'interesse collettivo. 5/9.3) La Scuola. Liceo-Ginnasio Cirillo e gli Istituti Superiori Enzo Di Grazia

Il Sindaco Gaetano Parente, appassionato cultore degli studi, sin dal 1862 lanciò l’idea di una Scuola Superiore ad Aversa. La sua ferma volontà e la sua opera instancabile fecero sì che il 19 maggio 1862 il Consiglio Comunale decidesse l’apertura di un Ginnasio Municipale, la cui inaugurazione avvenne il 7 novembre del 1863. Successivamente fu annesso al Ginnasio la Scuola Tecnica e il Liceo, che poté essere inaugurato solo nel 1875. Nel 1878, il 20 luglio, il Ginnasio e la Scuola Tecnica ottennero il pareggiamento e tre anni dopo, nel 1881, fu pareggiato anche il Liceo. Infine, con decreto del 16 settembre 1935, il liceo-ginnasio D. Cirillo fu regificato.
>>>>>>>>>>

Nel 1941 la Scuola Tecnica fu abolita.
All’inizio il Liceo aveva annesso anche un convitto, col tempo poi soppresso.
Il Ginnasio ebbe sede inizialmente nel Convento di S. Antonio; successivamente passò in quello dello Spirito santo, alle spalle del Seminario, mentre in S. Antonio si trasferiva l’Asilo. Lì il Liceo-Ginnasio rimase fino a pochi anni or sono, quando, divenuto pericolante l’edificio, fu trasferito provvisoriamente nel Convento di S. Anna e, dopo un anno circa, nella nuova sede di via Concioni.
Alla sua direzione si sono succeduti uomini illustri, come Giuseppe Sellitto, che lo resse dalle origini fino al 1916; il Preside Di Franco, grande educatore e maestro che vi dedicò tutta l’esistenza; il prof. Martano, docente di Filosofia all’Università di Napoli; Edmondo Parrella e, recentemente, Carmine Greco. La figura più degna di nota del glorioso Istituto è il prof. Santulli che, per aver trascorso un’intera vita al servizio della Scuola nel Liceo Cirillo, dove ha formato intere generazioni alla società e alla vita, costituisce quasi un’istituzione nell’istituzione tale che la sua orma resterà incancellabile nella scuola e nella città.
Nel 1967 al liceo-ginnasio è stato aggregato il Liceo Scientifico che, nonostante le disagiate condizioni determinate da carenze logistiche, registra già un’eccezionale affluenza ed un indiscusso favore.
Più recente è l’istituzione dell’Istituto Magistrale, sorto nel 1903 come Scuola Magistrale Municipale e pareggiata nel 1922 come Istituto Magistrale Giuseppe Sellitto. Nel 1944 ottenne la autorizzazione e nel 1949-52 il riconoscimento. Nel 1965 ottenne la statalizzazione come sezione staccata dell’Istituto Magistrale Statale S. Pizzi di Capua; ottenne l’autonomia l’anno seguente e fu stabilito di intitolarlo a Niccolò Iommelli.
Poiché quello magistrale è un corso di studi relativamente facile e breve ed inoltre, in tutta la provincia di Caserta, esistevano fino a pochi anni fa solo questo e quello di Capua, sempre grande è stato il numero degli alunni iscritti; ma questo è diventato enorme dopo l’istituzione della Scuola Media obbligatoria, che ha fatto registrare una vera e propria corsa alle Scuole Superiori, di cui in massima parte ha goduto l’Istituto Magistrale che ha visto salire, nel giro di un anno, il numero di iscritti da 500 a 1500. Attualmente si è raggiunta una punta massima di circa 1600 alunni.
Per quello che riguarda gli Istituti Tecnici, fino a qualche anno fa i giovani aversani erano costretti a recarsi a Napoli o a Caserta; finché, intorno al 1963, quasi contemporaneamente furono staccate ad Aversa le Sezioni dell’Istituto Tecnico Commerciale e per Geometri dell’Istituto Terra di Lavoro di Caserta, che è divenuto poi autonomo ed è stato intitolato ad Alfonso Gallo: il Commerciale ha sede in un’ala del Mendicicomio Sagliano e l’Istituto per Geometri, da un anno, è stato trasferito nell’ex Convento di S. Anna, dopo che i locali furono lasciati vuoti dal Liceo Cirillo.
Una storia molto antica ha anche l’Istituto Professionale per l’Artigianato O. Conti. Esso ha sede in un’ala dell’antico Convento di S. Lorenzo: dopo le leggi di soppressione qui furono alloggiati prima un collegio femminile, poi un Istituto Artistico Meccanico, in seguito soppresso; vi i stabilì poi la Scuola di Avviamento Professionale, con la Scuola Tecnica e, recentemente, l’Istituto Professionale per l’Artigianato, che ha amministrazione autonoma ed era fino a qualche anno fa molto importante ed esteso, contando succursali in tutta la provincia (Maddaloni, Sparanise, ecc.); sta approntandosi una nuova sede sulla via provinciale per Villa Literno, che andrà in funzione quanto prima.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione