Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 08.02.08 23:33.

L'articolo precedente è
La fabbrica degli ignoranti Maria Luisa Coppola .

Il prossimo articolo è
GIUGLIANO - Il Comune aderisce alla Giornata straordinaria di raccolta differenziata c.s. Ufficio staff sindaco - Sonia Limatola .

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« La fabbrica degli ignoranti Maria Luisa Coppola | Pagina principale | GIUGLIANO - Il Comune aderisce alla Giornata straordinaria di raccolta differenziata c.s. Ufficio staff sindaco - Sonia Limatola »

Voler bene alla Campania: raccolta differenziata straordinaria. Emergenza rifiuti: Legambientea raccolta... differenziata. Sant'Arpino: con Legambiente, raccolta differenziata straordinaria Francesco Pascale

legambiente-thumb.pngLegambiente, dopo la manifestazione nazionale Uscirne si puo’ – Voler bene alla Campania del 19 Gennaio scorso, ...

>>>>>>>>>>>>>>>

promossa con oltre cento sigle tra enti, scuole e associazioni, continua la sua campagna di mobilitazione civile per uscire dall’emergenza rifiuti.

Sabato 9 Febbraio vogliamo dar voce ancora una volta a quella Campania che non accetta l’Emergenza permanente e l’illegalità diffusa e che dimostra che differenziare a riciclare si puo’, per ridurre immediatamente il quantitativo di rifiuti indifferenziati che ogni giorno si accumulano nelle strade della nostra regione.
I protagonisti della giornata sono saranno, non solo gli oltre 200 comuni ricicloni che hanno già avviato la raccolta differenziata e raggiunto percentuali di riciclo superiori al 35%, ma le tante associazioni, parrocchie, scuole, comitati cittadini, condomini, che in questi giorni di emergenza stanno svolgendo raccolte spontanee di materiali riciclabili.

L’iniziativa atellana si realizzerà a Sant’Arpino presso il parco Rodari, dalle ore 9.00 alle 13.00, dove, Legambiente Geofilos, la Protezione Civile, l’Assessorato all’Ambiente, il servizio civile e tantissime altre associazioni daranno vita ad una raccolta differenziata straordinaria di Carta e Cartone, Plastica e Lattine.

I cittadini di Sant’Arpino sono invitati a conferire presso il punto di raccolta i rifiuti differenziati, ad accoglierli la task force ambientalista che oltre a dare suggerimenti per una migliore raccolta regaleranno un riduttore di flusso per favorire il risparmio dei consumi di acqua ai cittadini.

“I cittadini atellani sono abituati alla raccolta differenziata – dichiara Antonio Pascale, Presidente di Geofilos – ma a causa delle inefficienze dovute alla cattiva gestione del sistema di raccolta e ai ripetuti momenti di crisi degli impianti si perdono d’animo e sono costretti a rinunciare. Noi di Legambiente vogliamo efficienza ed efficacia nella gestione del ciclo integrato dei rifiuti, e continueremo con un osservatorio permanente a seguire quanto i vari livelli istituzionali faranno per uscire dall’emergenza, controllando
che tutto avvenga nella massima

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione