Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Gli allegati de L’Eco

BASTA

Archivio articoli

Scarica PDF Il nuovo L’Eco di Aversa

 

Sorry, no posts matched your criteria.

 
 
Ultimissime
in tempo reale
>>>

 


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Gli allegati de L’Eco

BASTA

Archivio articoli

Scarica PDF Il nuovo L’Eco di Aversa

 

Sorry, no posts matched your criteria.

 
 
Ultimissime
in tempo reale
>>>

 


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 05.03.08 00:50.

L'articolo precedente è
CULTURA NELLA MONNEZZA E POLTRONE INAMOVIBILI di Luigi Alviggi.

Il prossimo articolo è
L'Eco riprende la pubblicazione: migliorie tecniche fatte, altre in corso.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« CULTURA NELLA MONNEZZA E POLTRONE INAMOVIBILI di Luigi Alviggi | Pagina principale | L'Eco riprende la pubblicazione: migliorie tecniche fatte, altre in corso »

Non abbiamo potuto aggiornare L'Eco perchè... ci sono cadute le braccia! Antonio Santi

Anim_pb1.gifNon ci crederete, ma non abbiamo potuto aggiornare L’Eco perché… ci sono cadute le braccia! Quando? Non appena abbiamo saputo degli assessori che avevano rimesso l’incarico.

>>>>>>>>>>

In un primo momento abbiamo pensato che fosse un bel gesto. Visto che Aversa continua a non cambiare ed essere, soprattutto, una pattumiera, abbiamo pensato che i signori assessori si fossero ritirati per l’incapacità di risolvere i problemi. La cosa, però, ci pareva strana. E difatti avevamo colto nel segno. I signori assessori – udite, udite – si erano ritirati per tentare di rimettere in equilibrio la bilancia del “potere”. Questione di poltrone, dunque, di potere, cioè, e nient’altro. Ma come, un governo che conta su di una schiacciante maggioranza non è capace di governare, non è capace di risolvere i problemi drammatici che attanagliano la Città e “perde” il suo tempo a rimettere in equilibrio la bilancia delle “poltrone”? C’è la mondezza, non c’è Cultura, non c’è legalità, è tutto un degrado e gli assessori si ritirano? E i partiti perdono tempo a riequilibrare la bilancia delle poltrone? Ma vi rendete conto? A quel punto ci sono cadute le braccia. Ce n’è voluto per riprenderci. Ancora non ci siamo ripresi del tutto, a dire il vero, ma qualcosa possiamo fare con le braccia riattaccate. In questo Paese si è perso pure il limite della decenza. Siccome noi ancora non l’abbiamo perso, ci sono cadute le braccia.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione