Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 01.02.09 12:51.

L'articolo precedente è
Né Peter Pan, né Robin Hood, semplicemente cittadini attivi! Maria Luisa Coppola.

Il prossimo articolo è
SORRENTO / Convegno: "Quale legge italiana per il fine vita?" in data 21 febbraio 2009.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Né Peter Pan, né Robin Hood, semplicemente cittadini attivi! Maria Luisa Coppola | Pagina principale | SORRENTO / Convegno: "Quale legge italiana per il fine vita?" in data 21 febbraio 2009 »

AVERSA / Il comune informa. Dibattito sul Borgo c.s. di Francesca Pagano, staff sindaco Mimmo Ciaramella

Ciaramella foto.jpg

"Strano che Dino Carratù, vice-presidente del Circolo di Aversa di Alleanza Nazionale per metter in luce dei problemi legati ad una zona di Aversa, quale il Borgo, si rivolga ai giornali piuttosto che agli assessori di riferimento. Per le problematiche più urgenti e di immediata risoluzione, infatti, il vicepresidente di An avrebbe potuto porre all'attenzione dei delegati in giunta del suo partito le problematiche che gli stanno tanto a cuore, mentre per progetti di più ampio respiro, avrebbe potuto proporre un'accurata programmazione, attraverso l'approvazione del bilancio". >>> 

Così esordisce Michele Galluccio, capogruppo in Consiglio Comunale di An in risposta alle critiche mosse, negli ultimi giorni, a mezzo stampa, da parte di Dino Carratù e Giovanni Marino.

 

E continua il consigliere di An: "La presenza dell'Amministrazione Ciaramella al Borgo la testimoniano i fatti. Guardiamo all'incremento dei parcheggi in zona, alla nascita della sede della Polizia Municipale, un segno tangibile dell'intervento  dell'Amministrazione Comunale in tema di sicurezza in un quartiere periferico della Città". "Potremmo continuare con l'elencazione di ciò che è stato fatto negli ultimi sette anni- continua Galluccio- ma è sotto gli occhi di tutti. Devo, invece, constatare, che evidentemente la  vicinanza di campagne elettorali fanno 'effetto' ad alcune persone che solo in questo momento notano ciò che non va al Borgo".

 

A fare eco alle dichiarazioni del consigliere Michele Galluccio è Salvatore Della Vecchia, responsabile di 'Borgo Normanno', associazione che ha il suo cuore pulsante al Borgo e che conta oltre 150 iscritti.

 

"La nostra zona non è così degradata come vogliono far apparire Giovanni Marino e Dino Carratù. Ogni giorno tutte le strade del nostro quartiere sono regolarmente ramazzate. Noi siamo i testimoni di ciò che accade al Borgo, perché ci viviamo, non come coloro che, evidentemente, hanno bisogno di pubblicità e parlano della nostra realtà non conoscendola a fondo. Le strade del nostro rione sono regolarmente illuminate, basta farsi una passeggiata di sera per notarlo: è sotto gli occhi di tutti. Abbiamo un filo diretto con l'Amministrazione Ciaramella e con il siano in particolare, grazie all'associazione che presiedo, attraverso la quale mettiamo in evidenza le carenze ed i disservizi che insistono sul nostro territorio. L'Amministrazione ci ascolta e devo darle atto che presta attenzione alle nostre richieste". "A differenza di ciò che afferma Carratù - continua Della Vecchia - quando sostiene che i politici locali vengono al Borgo solo in occasione della festa della Madonna della Libera, posso testimoniare che è vero il contrario. Posso affermarlo perché io c'ero. Qualcun altro no. Quest'anno, inoltre, il nostro quartiere ha ospitato ben tre eventi del cartellone del 'Natale ad Aversa 2008'. Ad ognuno di questi ha partecipato una folta rappresentanza dell'Amministrazione comunale guidata dal sindaco Ciaramella ed il primo cittadino stesso è stato accolto molto calorosamente. Se l'Amministrazione avesse dimenticato il Borgo, di certo, il sindaco, gli assessori ed i consiglieri avrebbero avuto un'accoglienza diversa".

 

Sulla stessa lunghezza d'onda di Galluccio e Della Vecchia, sono le dichiarazioni del sacerdote della chiesa di Santa Maria la Nova, parrocchia del Borgo, don Vincenzo Cacciapuoti: "Abbiamo un filo diretto con il sindaco e l'Amministrazione Comunale grazie all'associazione Borgo Normanno. Ci sentiamo centro vivo della Città e non periferia abbandonata di Aversa".

 

E ancora Nicola Buonocore, dirigente del III Circolo didattico sito in via Canduglia: "Negli ultimi anni abbiamo visto la nostra scuola interessata da numerosi lavori di messa in sicurezza e restyling. Finalmente anche al Borgo abbiamo una scuola primaria sicura e funzionale. Inoltre a pochi metri di distanza dal nostro plesso scolastico è nata una nuova piazza: un centro di ritrovo e socializzazione per i giovani e non del quartiere".

 

Dati alla mano, il Borgo, è anche il quartiere di Aversa dove si registra il più alto tasso di raccolta differenziata volontaria.

 

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione