Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 24.03.09 11:47.

L'articolo precedente è
PUCCIANIELLO DI CASERTA / "Mostra della Camelia in Campania" Salvatore Candalino.

Il prossimo articolo è
AVERSA / Progetto "L'Inghilterra approda ad Aversa" a cura del Comprensivo Cimarosa e Cecilia Amodio c.s. a cura di Ida Iorio.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« PUCCIANIELLO DI CASERTA / "Mostra della Camelia in Campania" Salvatore Candalino | Pagina principale | AVERSA / Progetto "L'Inghilterra approda ad Aversa" a cura del Comprensivo Cimarosa e Cecilia Amodio c.s. a cura di Ida Iorio »

Domenico Parmeggiano, illustre musicista aversano (chi ne parla?) Maria Luisa Coppola

Festa Addolorata.jpg

A chi transita per via Saporito, vedendo l'iscrizione toponomastica di una strada intitolata a Domenico Parmeggiano, sarà venuta in testa a qualcuno la domanda: "Chi era costui?". Il Comune di Aversa negli anni '60 intitolò tale strada al grande musicista aversano, compositore di musica sacra che è oltremodo ricordato dai fedeli che, nella domenica precedente quella comunemente definita Delle Palme, venerano la Madonna dell'Addolorata. >>>

Domenico Parmeggiano, musicista dotato d'un senso innato dell'arte, dalla fluida vena melodica, fu, tra la fine dell'800 e gli inizi del '900, il più apprezzato compositore di musica sacra in Aversa ed altrove, nonché valente e fortunato autore di alcune belle e vivaci canzoni premiate periodicamente negli annuali concorsi della celebre festa napoletana di Piedigrotta. Ad esempio, il 19 settembre 1892, in occasione della venuta ad Aversa, al termine delle manovre militari di Pignataro, dell'allora Principe di Napoli, il Maestro Parmeggiano, su versi dell'aversano Arturo Diana, compose un'allegra canzone: "A canzone d'ò' prencepe" che, eseguita a palazzo Candia, riscosse l'alto compiacimento del Principe il quale volle offrire un personale ricordo al maestro aversano. Che cosa ancora oggi è vivo della sua numerosa produzione musicale? Nelle chiese di Aversa prepotentemente riecheggiano le note della struggente melodia che accompagna la processione dell'Addolorata provocando commozione e pianto nell'immedesimazione del dolore della Vergine:  "Non v'è dolore uguale al mio". Un culto devoto, che sempre vivrà in Aversa, che, in quell'occasione, vede uno sciame immenso di persone  attraversare le vie cittadine... I veri aversani che vivono fuori Aversa, ritornano ogni anno, per l'occasione, in Città, perché questa solenne processione è la più sentita ed attesa dal popolo aversano ... Perciò, nel prossimo rinnovarsi della festa dell'Addolorata, il ricordo del Maestro Domenico Parmeggiano è doveroso: la sua musica seppe consolare l'animo dei nostri padri, sa ancora oggi dare a noi viandanti del cammino faticoso della vita un momento di raccoglimento e di rasserenante oblio.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione