Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 18.05.11 12:12.

L'articolo precedente è
Succivo | Legambiente esprime soddisfazione per l'elezione del sindaco Tinto "Geofilos" Circolo Legambiente Atella.

Il prossimo articolo è
Perdersi Maria Ranalli.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Succivo | Legambiente esprime soddisfazione per l'elezione del sindaco Tinto "Geofilos" Circolo Legambiente Atella | Pagina principale | Perdersi Maria Ranalli »

Sant'Arpino | Inaugurato il Centro Sportivo Polivalente "Ludi Atellani" Elpidio Iorio

Ludi Atellani.JPG

Con una cerimonia sobria quanto intensa e ampiamente partecipata, l'altro giorno, è stato inaugurato il Centro Sportivo "Ludi Atellani" di Sant'Arpino. Grande la soddisfazione della cittadinanza santarpinese che d'ora in poi potrà disporre di una struttura ammodernata, abbellita e funzionale allo svolgimento di diversi eventi sportivi. Ampia anche la presenza della delegazione dell'Amministrazione comunale, in prima linea il sindaco Eugenio Di Santo, l'assessore Elpidio Iorio (Lavori Pubblici) e il consigliere Domenico Cammisa (delegato allo sport) che nei mesi addietro hanno seguito con particolare attenzione gli interventi di miglioramento e valorizzazione della struttura di via Barraccone. >>>>

Hanno partecipato anche i parroci Don Umberto D'Alia e Don Crescenzo Abbate che dopo il taglio del nastro, hanno officiato la benedizione religiosa della struttura sportiva che si candida ad essere teatro di memorabili successi sportivi. E proprio nel giorno della cerimonia d'inaugurazione, alcune ore prime, sul campo del "Ludi Atellani" è stata  centrata l'agognata meta della finale per il passaggio dal girone della Promozione a quello della Eccellenza da parte della compagine locale "Asd Città di Sant'Arpino". Tanto è bastato a far esplodere di gioia la comunità atellana, creando la giusta atmosfera per l'inaugurazione dell'impianto sportivo. E nel corso della serata, in segno di gratitudine, sono stati assegnati dei riconoscimenti proprio al presidente della "Asd Città di Sant'Arpino", Peppino Angelino; al responsabile del settore giovanile, mister Vincenzo Setola, per i traguardi centrati nel campionato regionale dei mini allievi; e ai giovanissimi campioni calcistici protagonisti di questi successi. Dopo la premiazione è stata proiettata su maxi schermo Napoli - Inter. "Queste gesta sportive - hanno spiegato gli amministratori santarpinesi - ripagano gli sforzi profusi da ciascuno di noi per attuare i lavori che hanno elevato notevolmente la qualità e la funzionalità della struttura sportiva di via Barrraccone, che d'ora in avanti dovrà essere il riferimento di tanti giovani locali che alla strada preferiscono la pratica dello sport e la condivisone dei valori che sottende". Il progetto è stato curato dall'ingegnere Saverio Pezzella d'intesa con il responsabile lavori pubblici Vito Buonomo e l'ingegnere Mimmo Raimo.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione