Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 17.05.12 19:25.

L'articolo precedente è
"Muse e Musei", rassegna internazionale di musica classica, corale e polifonica Alessandro Ciambrone*.

Il prossimo articolo è
Concorso Scolastico 2012 promosso dal Serra International Italia Alberto Alfano *.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« "Muse e Musei", rassegna internazionale di musica classica, corale e polifonica Alessandro Ciambrone* | Pagina principale | Concorso Scolastico 2012 promosso dal Serra International Italia Alberto Alfano * »

Il deambulatorio normanno della Cattedrale Tina Falco

2.jpg

Parlare di arte ad Aversa significa tuffarsi in un'atmosfera fatta di vicoli, di chiese, di pietre che ci riportano alla mente gli splendori di un'epoca passata, ma mai dimenticata. Con questo articolo, si inaugura uno spazio dedicato all'arte locale, cercando di offrire ai lettori un modo semplice e pratico di conoscere ed apprezzare i nostri beni culturali. Iniziamo con un vero gioiello di architettura medioevale rappresentato dal deambulatorio della Cattedrale di San Paolo. >>>>

Il deambulatorio (che indicava il corridoio attraversato dai fedeli durante le visite nella Cattedrale) occupa lo spazio retrostante l'abside allungata e costituisce, nella sua tipologia a cinque cappelle radiali, un vero e proprio unicum (ricordiamo che il primo esempio simile è datato 997-1015 e si trova nella Chiesa di San Martin a Tours in Francia). Esso si articola in una successione di sette larghe campate, intervallate da archi con crociere costolonate. Al suo interno, si aprono tre ampie cappelle. Di rilevante interesse, sulla parete destra della prima campata è il cosiddetto Portale dei Canonici Ebdomadari delimitato da una larga fascia di marmo, bordata da una cornice di gusto classico ad ovoli e dentelli. A sovrastare il portale, c'è un arco stretto che racchiude al suo interno un affresco raffigurante Cristo. Proseguendo all'interno del deambulatorio, troviamo ubicati vari monumenti funebri e diverse tele di notevole fattura. Risalenti all'età medioevale, due lastre di marmo, ritrovate nel corso di alcuni lavori di restauro del pavimento: una raffigurante la lotta di un cavaliere che uccide un leone o un drago (gli studi, al riguardo, sono molteplici) e l'altra raffigurante due tondi uniti con, all'interno, un elefante e due leoni. Sempre risalenti al periodo romanico vanno citati i capitelli figurati (la cui trattazione articolata è rimandata) splendidi esempi di scultura meridionale. L'analogia stilistica tra le lastre, il Portale e i capitelli fanno supporre che non ci siano state differenziazioni di fasi architettoniche. Infine, per tutti coloro che intendono ammirare le bellezze della nostra Cattedrale, non può mancare la visita al Museo Diocesano, collocato all'interno del deambulatorio e diviso in tre sezioni: Sala di Loreto - Sala del Baldacchino- Sala di San Sebastiano con tanti capolavori di altissima qualità, argenti sbalzati e cesellati, affreschi e dipinti valorizzati ancora di più dall'esposizione nella loro sede originari a di modo che il visitatore si ritrova immerso, al tempo stesso, in un percorso di fede e cultura.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione