Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 12.07.12 18:20.

L'articolo precedente è
La stanza del poeta Maria Luisa Coppola.

Il prossimo articolo è
Poesie | La via dei sensi - Figlio del Sud - Ho visto - La voce del vento - Mendicante di Sogni Vincenzo Diana .

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« La stanza del poeta Maria Luisa Coppola | Pagina principale | Poesie | La via dei sensi - Figlio del Sud - Ho visto - La voce del vento - Mendicante di Sogni Vincenzo Diana »

Un giorno (tratta dal libro: "Appunti di una storia") Giovanni Sparaco

Ho così alzato gli occhi

e m'incanto su quella fascia di cielo,

su quella striscia di luce;

il mio io si risveglia,

nasce il sole dentro di me.

Con il rinforzarsi dei raggi

le mie membra si riscaldano

e provano nuove sensazioni.

All'apice del mezzodì

tocco l'azzurro con un dito

e col calar mano a mano

del calore e dei raggi,

all'imbrunir della volta

un velo d'oscuro copre anche me

e l'oblìo del sonno,

come un sussurro di dolci parole,

mi spegne e m'addormenta.

 

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione