Archivio degli articoli del Febbraio 2014

Questa pagina contiene tutti gli articoli L'Eco di Aversa del mese di Febbraio 2014. Sono elencati in ordine cronologico dal più recente al più vecchio.

Ottobre 2013 è il mese precedente nel presente in archivio.

Marzo 2014 è il mese successivo nel presente in archivio.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o all'interno dell'archivio.


Ricerca un articolo

 

« Ottobre 2013 | Pagina principale | Marzo 2014 »

Archivio degli articoli del Febbraio 2014

"Un giorno devi andare" di Giorgio Diritti Maria Luisa Coppola

Un giorno.jpg
Il titolo del film è suadente, decido di vederlo. E' la storia di Augusta, una giovane donna che lascia una tranquilla vita borghese a Trento, per ritrovare se stessa, dopo un periodo di disorientamento.  In compagnia di suor Franca, una missionaria amica di sua madre, si reca in Amazzonia presso una comunità che sostiene le povertà di una favela. La vita è dura, le abitudini spartane ed essenziali  modificano completamente il suo stile di vita, la protagonista comprende che quella parte di mondo è ricca solo per la natura, lussureggiante, esuberante, per i tramonti magnifici sui grandi specchi d'acqua del Rio delle Amazzoni. >>>continua>>> 

Continua a leggere >>>

Donne maltrattate Maria Luisa Coppola

Donne maltrattate, oltraggiate, uccise con una brutalità selvaggia: è triste storia di tutti i giorni, quasi un'epidemia  che dilaga in ogni paese, in ogni regione. E' stato coniato il sostantivo "femminicidio" ad indicare che la femmina - altro da maschio - è un oggetto nelle mani dell'assassino che si libera della sua presenza fastidiosa. Che brutti tempi viviamo! >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

Aversa inutilizzata: la casa dell'illustre musicista Domenico Cimarosa (che vergogna!) foto di Antonio Santi

Cimarosa 2.jpg
Cimarosa 3.jpgCimarosa 1.jpgCimarosa 5.jpg

Italia inutilizzata: il ponte borbonico sul Garigliano foto di Stefania Perugini

minturno ponte borbonico 3.jpg
Minturno ponte borbonico.jpgminturno ponte borbonico 2.jpg

Italia inutilizzata: area archeologica di Minturno foto di Stefania Perugini

minturno teatro 2.jpg
minturno teatro 4.jpg

Continua a leggere >>>

Formia durante l'ultima guerra (per non dimenticare) foto di Stefania Perugini

formia 1.jpg
formia 2.jpg

Italia inutilizzata: foce del Garigliano foto di Stefania Perugini

foce garigliano 1.jpgfoce garigliano.jpg

Scuola di Filosofia tra classi liceali di Aversa Antonio Serpico

1456744_10201828951624360_432674578_n.jpg

Quest'anno scolastico il Liceo Classico Paritario Vescovile di Aversa "Card. Innico Caracciolo", tramite il  prof. Antonio Serpico,  con il patrocinio morale del Serra Club e l'approvazione del Vescovo, Sua Ecc.za Reverendissima Mons. Angelo Spinillo, ha promosso un progetto di attività didattica originale, che attualmente è in svolgimento: uno studio in collaborazione tra quattro classi  di quinto liceo appartenenti ad Istituti diversi del Comune di Aversa, incentrato sul seguente tema: Il rapporto tra ragione e fede in uno dei massimi filosofi dell'Illuminismo tedesco: Immanuel Kant. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

Ludopedagogia: cos'è?

La Ludopedagogia nasce come esperienza specifica dell'Educazione Popolare, che con il maestro Paulo Freire si è sviluppata come movimento continentale in America Latina. Quasi 30 anni fa, in Uruguay, inizia a costruirsi l'esperienza politico-professionale che oggi si chiama "Ludopedagogia", essendo, la Ludica e la Pedagogia, due componenti metodologicamente strategiche per contribuire ad un vero sviluppo integrale delle persone e della società. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

L'acciaio a un passo dal cielo Enzo Battarra

Non ci sono più angeli nel cielo sopra Berlino. Sono andati via, scacciati da mostri di acciaio, spaventati da cuori inariditi, espulsi da una terra inospitale, bruciati da fumi tossici. E' un luogo del mondo, Berlino; è uno dei tanti possibili luoghi dove la cultura post-industriale ha dettato tempi e le forme della città. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

Raffaele Bova espone la "Terra dei Fuochi e Sole" al Museo d'Arte Contemporanea Città di Caserta

Bova.jpg

Aversa, il cittadino fa presente a "Chi di Dovere"

20140215_151459_Richtone(HDR).jpg
20140215_151657_Richtone(HDR).jpg

Si giunge alla Succursale del Cirillo, ma nessuno ti avvisa, prima, che ci si deve fermare al grande parcheggio davanti al Cirillo per interruzione della Via Giuseppe Sellitto. Perché non esiste alcun preavviso di interruzione? Da quanti anni persiste l'interruzione? Quando sarà riaperta la strada interrotta? Quando sarà, almeno, posto un cartello di preavviso di interruzione? Fino a quando i cittadini dovranno sopportare?

Sfiorando la sera di Viola Cemento

Lascio navigare un ricordo fra le onde del vento,

senza reclamare,

senza chiederlo indietro.

I grattacieli della sera si ergono sulle mie insicurezze,

fondendosi con l' ultimo sbadiglio del sole,

col primo bisbiglio delle stelle.

Palpita una luna pomeridiana,

sfoggiando un abito madreperla.

Si abbottona di nuvole e desideri,

mentre sale sul piedistallo dell' orizzonte.

Lancio in aria coriandoli di felicita',

che ricadono con slancio

sul mosaico imperfetto delle emozioni.

Argenteo di Viola Cemento

Argenteo.
E' fatto d'argento questo vibrare indeciso.
Mutevole circostanza dell'anima.
Dilettante equilibrista che oscilla fra il timore e la gioia infinita.
Fra il diario di cio' che fu e le pagine del presente,
in un chiaroscuro sottilmente perverso.
Argenteo,
tintinnante come una posata.
Suono acuto,
deciso nell'intento del non ritorno.
Argenteo,
combinazione di bianco e di grigio,
di neve e asfalto.
Argenteo,
specchio sotto l' incantesimo del tempo.
Argenteo,
come carta stagnola attraverso cui distorcere
il senso visivo delle cose.

Ippoterapia nelle Isole Baleari

http://youtu.be/T2DntbJklCQ


Protagonista assoluta degli incredibili risultati che si vedono nel filmato è Elsa Gutierrez Rodriguez. Grazie alla Passione, alla Dedicazione, alla Disponibilità, alla Professionalità ora il lavoro di Elsa trova riconoscimenti ovunque. Per contatti: +3.625.93.20.50.

Foto del mese Aurelio Mahugo

AURELIO MAHUGO 05-MAY700.jpg

Alessandra Ghiraldelli espone presso La Roggia di Pordenone

LR.jpg

Associazione Culturale LA ROGGIA

Viale Trieste, 19 - 33170 PORDENONE

Alessandra GHIRALDELLI

re / immaginazioni

8 febbraio - 3 aprile 2014

Orario di apertura: dal martedì al sabato h 16 - 19.30

Papa Bergoglio: quale via? Luigi Alviggi

Jorge Mario Bergoglio, argentino di Buenos Aires nato nel 1936 è il 266° successore dell'apostolo Pietro come vicario di Cristo in terra e vescovo di Roma. È il primo papa americano e gesuita della storia della Chiesa. Il primo viaggio da Papa fuori delle mura vaticane lo ha effettuato a Lampedusa, l'isola che per la sua posizione è il primo approdo di miseri emigranti in cerca di patria, che rischiano seriamente la vita nella speranza di un domani migliore, e purtroppo tanti di loro nel viaggio sono scomparsi in mare. In Brasile a Rio de Janeiro la 28° Giornata Mondiale della Gioventù: ovunque, un bagno di folla plaudente accoglie il massimo prelato della Cristianità, conquistata dalla figura aperta, dal nuovo corso inaugurato nella condotta papale, dai discorsi ispirati al più puro spirito evangelico. >>>continua>>>

 

Continua a leggere >>>

Unicef Caserta: "Corso di Formazione di I Livello in Ludopedagogia"

IMG_0479.JPG

L'albero di... Natale a Piazza San Nicola

IMG_0478.JPG

Nel periodo natalizio il Comune di Aversa ha collocato un albero di Natale sull'isola marciapiede collocata in Piazza San Nicola, ora piazza Federico Santulli. L'albero, dopo qualche giorno, venne addobbato con luci di colore blu. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

Unicef Punto Shop, Aversa, Palazzo Parente

IMG_0125.JPG

E' in Via Gaetano Parente, 2, Palazzo Parente. Vi troverete anche  Pigotte; bomboniere; libri per bambini; oggetti il cui acquisto comporta la dazione di un contributo all'Unicef.

Memorie di un emigrato Enzo Di Grazia

02 Foto di gruppo  .JPG
Le occasioni peregrine di "nostalgia della patria" mi portano inevitabilmente, dall'incanto di ingenuo narratore delle vicende aversane di un tempo, ad un senso di desolata impotenza, quando rifletto su quello che nella seconda metà del Novecento (quella che la mia generazione, per fatto anagrafico, ha vissuto direttamente) è stato fatto alla città e alle sue memorie. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

"Maria Luisa la duchessa infanta" di Nadia Verdile a Palazzo Parente

Nadiua Verdile.jpg

>>>continua>>>

 

Continua a leggere >>>

"Acciaio": Vincenzo Iodice espone a Palazzo Parente

Locandina.JPG

Ci dobbiamo organizzare da soli! Antonio Santi

operaio.jpg

Credo sia sotto gli occhi di tutti il dato inconfutabile secondo cui, oramai, è inutile aspettarci che i politici attuali possano elaborare un qualunque progetto di sviluppo nell'interesse di noi cittadini e dei nostri figli. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

"Morsura Mediterranea", speciale | "Morsura Mediterranea - Incisioni e Libri d'Artista", Aversa, Palazzo Parente, 8 - 27 febbraio 2014

Locandina foto.JPG

Continua a leggere >>>

"Morsura Mediterranea", speciale | Il Laboratorio di Nola (Vittorio Avella ed Antonio Sgambati) Arcangelo Izzo

IMG_0471.JPG

Il Laboratorio di Nola, da anni ormai punto di discussione sulle tecniche incisorie, è diventato sede di ricerca, di verifica e di produzione regionali, nazionali e internazionali. Diretto da quello straordinario "artigiano", che è Vittorio Avella, maestro d'incisione per cui l'acquaforte, l'acquatinta, la puntasecca, le tecniche miste e ogni altro procedimento di stampa a mano non ha più segreti, "il Laboratorio" di Nola ha varcato i confini d'Italia. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>

"Morsura Mediterranea", speciale | Note sull'incisione Enzo di Grazia

IMG_0465.JPG

Il flusso della storia produce sempre, inevitabilmente, trasformazioni più o meno profonde nella realtà sociale e in quella politica; ma, più ancora, obbliga la cultura a continue revisioni per testimoniare, in ogni momento, il contesto storico. Quando si osservano le età cosiddette "di transizione", la velocità di trasformazione è sempre alta, tale da non consentire un adeguamento armonico in tutti gli ambiti. La fine di un secolo, per sua stessa configurazione, è certamente un periodo di modificazioni addirittura radicali; quando, poi, una generazione (come è avvenuto per la nostra) si trova a vivere una fine di secolo che coincide anche con la fine del millennio, tutti i registri saltano e gli aggiornamenti sono quotidiani. >>>continua>>>

Continua a leggere >>>


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione