Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 26.11.14 23:48.

L'articolo precedente è
Settimana UNESCO. Educazione Sviluppo Sostenibile 2014 Comunicato di Alessandro Ciambrone.

Il prossimo articolo è
Juan Marsé, "Últimas tardes con Teresa" (1966 ) Luis Suarez.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Settimana UNESCO. Educazione Sviluppo Sostenibile 2014 Comunicato di Alessandro Ciambrone | Pagina principale | Juan Marsé, "Últimas tardes con Teresa" (1966 ) Luis Suarez »

Jommelli: le grandi celebrazioni del Conservatorio San Pietro a Majella di Napoli

j.jpg

"4) "Celebrazioni del terzo centenario di Niccolò Jommelli"

Il 27 e il 28 ottobre il Conservatorio di Napoli celebrerà il terzo centenario della nascita di Jommelli (1714-1774) con un triplice evento intitolato "Niccolò Jommelli e Saverio Mattei: la costruzione della "Scuola Musicale di Napoli".

Una mostra documentaria, un concerto, un convegno internazionale saranno dedicati alla figura di Niccolò Jommelli, che dopo essere stato allievo degli antichi conservatori napoletani di Sant'Onofrio a Capuana e della Pietà de' Turchini, divenne uno dei più grandi compositori del panorama musicale europeo del Settecento.

A lui è affiancato dal suo amico ed estimatore Saverio Mattei (1742-1795), erudito, giurista, poeta amico di Metastasio, insegnante di lingue orientali e autore di traduzioni di testi destinati alla musica (tra questi il Miserere di Jommelli), ma anche musicista (suonava il salterio), delegato del Conservatorio della Pietà de' Turchini e figura centrale nella costituzione della futura prestigiosa biblioteca del San Pietro a Majella. >>>

La mostra, che si inaugurerà il 27 ottobre con l'avvio delle celebrazioni jommelliane del San Pietro a Majella, offrirà una imponente retrospettiva sulle figure di Jommelli e Mattei in relazione al contesto culturale e artistico del pieno Settecento, sulla scuola musicale napoletana, sulle dispute e sulle querelle che anche a Napoli si consumarono in ambito musicale.

L'esposizione darà la possibilità di addentrarsi nella produzione musicale operistica di Jommelli, destinata ai Reali Teatri cittadini, in quella sacra, orientata verso le cappelle musicali sia pubbliche che legate agli ordini religiosi, ed infine in quella cameristica destinata alle esecuzioni private.

La mostra, non solo idealmente, ma anche attraverso la concreta implementazione di una rete di comunicazione museale e di festival musicali europei, sarà legata alle iniziative che sulla figura di Jommelli sono state intraprese nell'ambito del Festival di Pentecoste di Salisburgo, dove è stata protagonista l'esecuzione del Demofoonte, sotto la direzione di Riccardo Muti.

Al convegno internazionale, previsto per il 27 e il 28 ottobre, che sarà inaugurato da interventi di Gerardo Marotta, Roberto De Simone e Francesco Canessa, parteciperanno una ventina di studiosi italiani e di Portogallo, Spagna, Francia e Germania, con la collaborazione del Pontificio Istituto di Musica Sacra, del Goethe Institute di Napoli, dell'Institut Français de Naples e dell'Istituto Cervantes di Napoli.

In forte collegamento con il tema del convegno e della mostra il concerto del 27 ottobre, nella chiesa di San Marcellino e Sossio: "L'Elogio del Jommelli. I Salmi musicati da Niccolò Jommelli nella traduzione di Saverio Mattei".

Si tratta di un nuovo appuntamento della fortunata serie ScarlattiLab per l'Associazione Alessandro Scarlatti ente morale con il Master di Musica Antica del Conservatorio di Napoli e il Laboratorio Turchini diretto dal M° Antonio Florio.

Con i giovani allievi si esibiranno l'attore Enzo Salomone, il soprano Valentina Varriale e le prime parti de I Turchini di Antonio Florio.

5) Riccardo Muti con l'orchestra Cherubini al San Pietro a Majella per le celebrazioni dedicate a Jommelli.

Il 9 dicembre il più grande direttore d'orchestra italiano vivente, il Maestro Riccardo Muti, accogliendo l'invito del Direttore del San Pietro a Majella il M° Elsa Evangelista, sarà a Napoli a conclusione delle celebrazioni dedicate dal Conservatorio a Niccolò Jommelli, compositore che proprio Muti ha fatto riscoprire a livello planetario durante il Festival di Salisburgo da lui dedicato ai maestri della "Scuola Napoletana", con l'esecuzione dell'opera Demofoonte.

L'intera iniziativa dedicata a Jommelli ha ricevuto il patrocinio scientifico e morale del Maestro Muti, espresso pubblicamente quando lo scorso primo marzo proprio a Riccardo Muti è stato conferito dalla Direzione del Conservatorio di Napoli, nella persona del Direttore, Maestro Elsa Evangelista, il prestigioso Premio San Pietro a Majella, inaugurando con grande soddisfazione una prestigiosa sala a lui intestata presso il Conservatorio.

Nella stessa giornata del prossimo 9 dicembre, il Conservatorio ospiterà uno straordinario concerto del Maestro Muti con la sua Orchestra Giovanile "Cherubini", preceduta da una prova aperta per tutti gli studenti.

 

 

Per informazioni:

www.sanpietroamajella.it

tel.081 5644411

Prof. Giulia Veneziano

Responsabile dell'Ufficio Stampa

Conservatorio di Musica San Pietro a Majella

giuliaveneziano@gmail.com

twitter @GiuliaVen"

www.sanpietroamajella.it

SANPIETROAMAJELLA.IT

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione