Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 01.12.14 08:45.

L'articolo precedente è
Un tuffo nel passato? Un viaggio nel tempo? Con "Historia&gustatio" si! Delia Brusciano.

Il prossimo articolo è
Riccardo Muti: perché Aversa non lo consacra Cittadino Onorario? Antonio Santi.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Un tuffo nel passato? Un viaggio nel tempo? Con "Historia&gustatio" si! Delia Brusciano | Pagina principale | Riccardo Muti: perché Aversa non lo consacra Cittadino Onorario? Antonio Santi »

Forum Universale delle Culture di Napoli, "Tavola Tavola, chiodo chiodo..." a cura di Bruno Garofalo, Basilica di San Giovanni Maggiore

f Culture Na.jpg

"Tavola Tavola, chiodo, chiodo" frase che ricorda il mitico scenografo Peppino Mercurio che realizzò il palcoscenico del Teatro San Ferdinando - è il titolo dello spettacolo che Bruno Garofalo propone per il Forum Universale delle Culture di Napoli e Campania il 3 dicembre alle ore 20,30 presso la Basilica di San Giovanni Maggiore, nell'ambito del programma di celebrazioni a trent'anni dalla scomparsa di Eduardo De Filippo. Già proposto in dvd, uscito nel 2000, lo spettacolo è un omaggio ad Eduardo, ricordato da collaboratori, artisti, ragazzi che lo hanno conosciuto in scena e nella vita.

>>> 

Una serata con quelli che furono i giovani della compagnia di Eduardo come Annamaria Ackermann, i compagni di lavoro Ugo D'alessio, Elena Tilena, Angela Pagano, Linda Moretti, Nino Formicola, Angela Luce, Gennarino Palumbo, i "colleghi" con cui durante le cene si inscenavano sketch, scenette, canzoni, duetti.  Eduardo verrà raccontato e ricordato attraverso le canzoni scritte per lui da E.A. Mario, attraverso il racconto di Sergio Solli e di quando interpretò un violinista derelitto nel dramma "Il Monumento" del quale Eduardo era il protagonista, nei panni di Ascanio Penna, personaggio amaro ed emblematico.

E ancora i contributi di Lina Sastri, Antonio Casagrande, Antonio Murra e Antonio Sinagra con cui Eduardo concepì la parte musicale della sua ultima opera. E ovviamente la testimonianza di Bruno Garofalo, il suo scenografo che racconterà dell'apertura e dell'amore che Eduardo dimostrò negli ultimi anni nei confronti dell'innovazione nelle sue messe in scena e nei giovani che lo circondavano con devozione. Si parlerà dell'amore per i collaboratori che muovevano nell'ombra la grande macchina scenica e dell'interesse del Maestro nei confronti dei ragazzi napoletani, dei più sfortunati, come i giovani del carcere minorile di Nisida, dove Eduardo De Filippo fondò scuole ed elargì aiuti.

A concludere l'omaggio ci sarà "L'Orchestra Sinfonica dei Quartieri Spagnoli", con un brano eseguito da 40 ragazzi dei Quartieri Spagnoli, che con grande entusiasmo, hanno scoperto attraverso la musica una strada di riscatto e crescita culturale.  

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione