Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 01.05.15 17:54.

L'articolo precedente è
Willie Nelson Luis Suarez.

Il prossimo articolo è
http://basta-bastou.blogspot.it/ allegato di www.ecodiaversa.com Antonio Santi.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Willie Nelson Luis Suarez | Pagina principale | http://basta-bastou.blogspot.it/ allegato di www.ecodiaversa.com Antonio Santi »

La ripresa non c'è, ma per Renzi l'Italia è ad un punto di... svolta Antonio Santi

Milano-Piazza-Duomo.jpg

Leggo su Corriere.it che: "A fornire dati sull'occupazione troppe agenzie diverse. Ma la querelle sui numeri è soprattutto figlia di una ripresa che, nonostante il Jobs act, non è ancora iniziata" (Dario Di Vico). Si tratta di una diagnosi che chiunque vive coi piedi per terra può confermare. E, quindi, di una diagnosi oggettiva. >>>>

Senonchè riapri, qualche giorno dopo, lo stesso Corriere.it e leggi affermazioni, provenienti da chi ha il "comando" (almeno formale) del Paese ed occasionate dalla Expo, che suonano da autentica propaganda. Se non da vera e propria presa in giro dei comuni cittadini che, ogni giorno, alzano la saracinesca e combattono contro una crisi voluta e ben orchestrata da poteri assai superiori ai poteri di chi "comanda" (formalmente) il Paese. Leggo, difatti, il Presidente della Repubblica affermare che: "siamo al punto di svolta". E il Presidente del Consiglio addirittura affermare, udite, udite!, che: "l'Italia s'è desta", che: "Oggi /_ - con la inaugurazione della Expo - _/ si apre un nuovo ciclo. È il segno che l'Italia riparte". Incredibile da ascoltare e sopportare, tutto questo. Possibile che le Istituzioni attuano secondo i criteri della comunicazione mediatica e sulla base di questi ci dipingono costantemente, a slogan, una realtà che non c'è? Possibile che noi, popolo, siamo così poco reattivi ed accettiamo in silenzio, giorno dopo giorno, un simile modus operandi senza nulla dire? Soprattutto oggi, festa del Lavoro che non c'è o che, se c'è, è senza tutele e affidabili prospettive di lunga durata?
 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione