Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 22.01.16 00:36.

L'articolo precedente è
Il punto di riferimento aversano a cura della classe II L S.M.S. "G. Pascoli" .

Il prossimo articolo è
Presentato a Palazzo Parente "L'amante di Cristo" Anna Dello Margio.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Il punto di riferimento aversano a cura della classe II L S.M.S. "G. Pascoli" | Pagina principale | Presentato a Palazzo Parente "L'amante di Cristo" Anna Dello Margio »

Parco Pozzi, lo stato dell'arte Gianmarco Nobile

Thumbnail image for pozzi1.JPG
Iniziati nel marzo 2015 i lavori di riqualificazione del Parco Pozzi si avviano oramai verso la conclusione. A breve, probabilmente dovremo aspettare ancora qualche mese, il parco sarà nuovamente a disposizione dei cittadini aversani. Il procedimento che ha portato ad una vera e propria rivoluzione della principale area verde nostrana è stato lungo e non esente da ostacoli, sia di natura prettamente burocratica sia a causa di alcune difficoltà incontrate dalla ditta appaltatrice lungo lo svolgimento dei lavori. Il tutto iniziò nel lontano agosto del 2012 allorché la Giunta Municipale deliberò l'approvazione del progetto definitivo, redatto dal gruppo "A.T.P. D'Orazio", per la predisposizione dell'intervento "Recupero e riqualificazione del Parco Urbano S. Pozzi" finanziato mediante l'attuazione dei "Programmi Integrati Urbani PIU Europa Città Medie". La fine dello stesso mese vide l'allora dirigente dell'Area Lavori Pubblici, l'Ing. Alessandro Diana, indire la gara di appalto per la progettazione esecutiva, gara poi aggiudicata provvisoriamente dalla ditta RTI "Gallo Costruzioni" di Castel Volturno. 

Siamo nei primi mesi del 2013 e i lavori incontrano le prime difficoltà. La gara d'appalto a cui parteciparono 11 ditte vide la vittoria della sopracitata RTI "Gallo Costruzioni" ma l'avvio dei lavori fu da subito bloccato a causa del ricorso della seconda classificata che riteneva fossero stati commessi degli errori nel calcolo del punteggio. Fu poi successivamente attraverso il controricorso presentato dalla vincitrice al Consiglio di Stato, che la situazione si smosse dando il via definitivo all'esecuzione dei lavori. È il marzo del 2015 quando il Comune di Aversa stipula il contratto con l'RTI "Gallo Costruzioni" per l'attuazione del progetto di riqualificazione del parco Pozzi per un importo complessivo di 2.003.089,20 euro. Si spiega così la lunga attesa che ha preceduto l'inizio dei lavori, mentre le difficoltà incontrate sul campo, hanno visto il Direttore dei Lavori, l'arch. Diego Diana, disporre un intervento sostitutivo di parte delle tubazioni delle acque fognarie, intervento che ha allungato i tempi di consegna precedentemente previsti per il 20 dicembre 2015. 

Ma questa è storia più che recente. Come già detto la fine dei lavori è vicina, e come si suol dire la primavera è la stagione della rinascita. Un detto più che mai attinente alla situazione del parco Pozzi.  

pozzi2.JPG
pozzi3.JPG
pozzi5.JPG
pozzi6.jpg

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione