Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 14.04.16 18:59.

L'articolo precedente è
"Paesaggi e colori", mostra di Alessandro Ciambrone a Palazzo Parente.

Il prossimo articolo è
il tradizionale "Mercatino di Palazzo Parente" tra Artigianato ed Arte Antonio Santi .

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« "Paesaggi e colori", mostra di Alessandro Ciambrone a Palazzo Parente | Pagina principale | il tradizionale "Mercatino di Palazzo Parente" tra Artigianato ed Arte Antonio Santi »

Una pioggia di colori nell'Opera di Ciambrone Jolanda Capriglione**

Sembra che una pioggia di colori invada ogni quadro di Alessandro e non si può fare a meno di 'entrare' in questa fitta cascata di rossi, di gialli, di blu con il rischio concreto dello straniamento da cromìa. E invece, a ben guardare, questi quadri sono lezioni di storia, lezioni di paesaggio e, soprattutto, di prospettiva che Alessandro forma e deforma a proprio (cólto) piacimento per consentirci di leggere al meglio architetture antiche e nuove di cui egli è fine conoscitore. >>>continua>>>

Alessandro, in realtà, non ci invita verso la sua pittura, strana e al contempo fortemente innovativa, ma ci impone di non distrarci dalla Bellezza di luoghi che pure appartengono al nostro quotidiano (la Reggia di Caserta, la Basilica di Sant'Angelo in Formis, Capodimonte ...) e che, forse proprio per questo, noi non riusciamo più a leggere come dovremmo. L'occhio rischia la passività, rischia di non vedere più la perfezione delle linee, l'armonia dei volumi e Alessandro ci richiama imperiosamente verso una nuova consapevolezza. Il Bello non può essere un'abitudine, ma va cercato e goduto quotidianamente, se necessario anche attraverso sfacciate cascate di rossi, di gialli, di blu...

** Mostre e recensione a cura di Jolanda Capriglione. Docente di Estetica del Paesaggio alla Seconda Università di Napoli (SUN). Delegata a rappresentare la SUN presso UNISCAPE (Network of Universities especially dedicated to the implementation of the European Landscape Convention). Presidente del Centro Unesco di Caserta. Assessore alla Cultura della Città di Capua. Fondatrice della collana scientifica 'arcasacra'. Autrice di numerose monografie e articoli scientifici di rilevanza internazionale.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione