Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 24.08.16 12:53.

L'articolo precedente è
Che c'è di male?.

Il prossimo articolo è
Terremoto: proposta da ass.ne Gaetano Parente e Palazzo Parente a UNICEF Caserta.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Che c'è di male? | Pagina principale | Terremoto: proposta da ass.ne Gaetano Parente e Palazzo Parente a UNICEF Caserta »

"Suffragette" Antonio Santi

suff.jpg

"Sufragette", il 23 agosto sera, Arena Lucciola di Santa Marinella. Alla fine della proiezione ho esclamato: "Che bel film!". Da tempo non ne vedevo così: lucido, oggettivo, ben fatto, non lento, colori grigi azzeccati (il film si svolge in Inghilterra, a Londra), ottime interpretazioni, perfettamente illustrativo circa il cammino delle Donne per l'emancipazione ed, in particolare, il conseguimento del diritto di voto. Alla fine della proiezione ti poni una prepotente domanda: come è possibile che, ancora una volta, la storia ci offre una differenza, condivisa sulla Terra intera (e non unilaterale come, ad esempio, fra tedeschi-ebrei) tra Persone in tema di diritti fondamentali? >>continua>>>

 

Donna-Uomo, a vantaggio totale del secondo genere. Dopo nero-bianco, a vantaggio totale del secondo gruppo. Come è possibile un fenomeno simile in aree dominate dalla religione? Religioni che credono in Dio e che dovrebbero propagandare l'uguaglianza dei figli, tutti, di Dio?  E come è possibile in aree di nascita e diffusione dell'illuminismo e dei relativi principi liberté, egalitè, fraternità? E che lunghi cammini, pieni di violenze, soprusi e pure morti, ci sono voluti per raggiungere la parità, un principio che avrebbe dovuto essere in re ipsa, un principio naturale e, quindi, "trovato" e non dato da nessuno. E, viene da chiedersi, come è possibile che la Santa Romana Chiesa non abbia trovato in se tali principi elementari, fondamentali? Con ciò dimostrando, col senno di poi, scarsa credibilità. Forse gli antichi Ministri della Santa Romana Chiesa non avevano letto bene il Vangelo? Questione d'interpretazione, dirà qualcuno. Già, ma se si deve dare un'interpretazione evolutiva del Vangelo, al pari della giurisprudenza non anglosassone, allora siamo in una Religione con le sabbie mobili. Incapace di garantire principi giusti, per sempre. Un film che vi consiglio vivamente di vedere o affittare.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione