Gli allegati de L’Eco

BASTA

Archivio articoli

Scarica PDF Il nuovo L’Eco di Aversa

 

Cultura & Storia,Musica
Premio Nitti per Enrica Donisi Giulio Caracciolo

premio internazionale nitti  1.jpg


L’ultimo saggio della studiosa Enrica Donisi, “La Scuola violoncellistica di Gaetano Ciandelli”, ha vinto il Premio Francesco Saverio Nitti 2017, sezione Storia e letteratura, assegnato dall’Università S. Orsola Benincasa e da una prestigiosa commissione alla quale partecipano università europee ed extraeuropee. Il volume ricostruisce e dona nuovo significato alla scuola violoncellistica di Ciandelli che nell’Ottocento, ha determinato la rinascita della musica strumentale in Italia. L’autrice esamina aspetti compositivi, economici, sociali e culturali attraverso una rigorosa analisi filologica, ancorata a fonti archivistiche e documentarie. Tale analisi è poi arricchita da originali interpretazioni critiche, storiche e letterarie.


La musicologa mette in risalto anche il forte legame della scuola violoncellistica ciandelliana con la città di Aversa, in particolare grazie a quella fiorente palestra musicale che, nel corso dell’800, è stato l’Orfanotrofio di S. Lorenzo, un istituto di istruzione dove hanno studiato centinaia di musicisti per circa trent’anni, che hanno, poi, esportato la loro professionalità in tutto il mondo. , favorendo produttività, progresso, arte. La scuola violoncellistica di Gaetano Ciandelli ha modificato la storia della musica e rappresenta un necessario punto di riferimento, al quale nessuno storico della musica potrà sottrarsi. Enrica Donisi si è ormai affermata a livello internazionale avendo ricevuto, solo per citare uno degli ultimi esempi, anche recensioni del suo libro sulla «Revista musical Chilena».

Musica
“Non canto, non vedo, non sento” primo album di Peppe Lanzetta Comunicato Stampa

Il Lanzetta attore e scrittore non
ha certo bisogno di presentazione. E sebbene sia altrettanto noto il suo lungo
e proficuo legame con la musica, la notizia del primo progetto in una veste del
tutto inedita, come quella di cantante, non può che destare curiosità. Già
autore di testi per Edoardo Bennato, Tullio de Piscopo, James Senese e tanti
altri, con “Non canto, non vedo, non sento” Peppe Lanzetta ha voluto
chiudere un cerchio, una circolarità in cui teatro, musica e scrittura
potessero fondersi in totale armonia. 

Continua a leggere >>>

Musica
…A proposito di Jazz Giulio Caracciolo

Jazz.jpg

Nel mese di maggio un cartellone di eventi musicali di alta qualità si svolgerà ad Aversa presso l’Associazione Musicale Unisound. Grazie all’organizzazione infaticabile di Angela Nugnes, nella nostra città arriveranno grandi nomi del jazz italiano, per un ciclo di concerti da non perdere. La rassegna si intitola “…A proposito di Jazz”, ed inizierà il prossimo venerdì 5 maggio con il trio Three One, composto da Max Ionata al saxofono, Lorenzo Tucci alle percussioni e Dario Deidda al basso, una ensamble di grande affiatamento, protagonista dei palcoscenici europei. Gli appuntamenti proseguiranno con un grande del jazz italiano, nella serata di giovedì 25 maggio, a calcare il palcoscenico della Unisound, in via Giotto, sarà Fabrizio Bosso, trombettista torinese che si è imposto come autentica star nel panorama internazionale, quale musicista raffinato e talentuoso. Ad accompagnare Bosso ci saranno le coinvolgenti percussioni di Lorenzo Tucci e le tastiere di un virtuoso come Alberto Gurrisi. L’aversana Angela Nugnes, appassionata di musica e brillante organizzatrice di eventi, è stata in grado di riportare Aversa alla ribalta del jazz, rinverdendo quella che in città è una consolidata tradizione. Tutti gli spettacoli avranno inizio alle ore 20.30, presso l’auditorium Unisound in via Giotto.

Musica
Sanremo. A month after Mirko Castaldo

Sanremo.jpg

“La
scimmia nuda balla”. Con lei un nutrito gruppo di persone,
giornalisti  solitamente intenti a scrivere su banchi disposti in fila:
“non siamo ad Ibiza ma nella sala stampa dell’Ariston!”, chiosa
divertito uno di loro mentre, con il proprio cellulare, riprende il delirio che
pervade la sala.
 Voce e metronomo é il ragazzo dal sorriso furbo, Francesco
Gabbani, Carrarese cresciuto nel negozio di strumenti musicali paterno che,
serata dopo serata, ha conquistato pubblico e (parte) della critica
aggiudicandosi il leone dorato. >>>continua>>>>>>

Continua a leggere >>>

Attualità,Musica
SuperTrio Jazz al Mimesis

super trio.jpg

Sabato 25 febbraio, presso l’auditorum dell’Associazione Culturale Mimesis, in via Spitillo a Lusciano, si svolgerà il concerto del SuperTrio Jazz. Composto da Valerio Virzo al sassofono, Gianluca Brugnano ai tamburi e batteria, e Diego Imparato al basso, il trio si esibirà in ricco repertorio jazzistico di classici e brani originali. I tre artisti del SuperTrio possono vantare un’esperienza di grande rispetto: Valerio Virzo è un virtuoso del sax allievo del grande maestro Antonio Balsamo, ha poi esordito accompagnando Pino Daniele e, negli anni, ha collaborato anche con Eugenio Bennato, Nino Buonocore, Tullio de Piscopo, Eduardo De Crescenzo, Joe Barbieri. Il batterista Brugnano, milanese d’origine, ha iniziato giovanissimo a collaborare con musicisti di rilievo del panorama jazzistico italiano come Pippo Matino, Joe Amoruso, Marco Zurzolo, dopo una tourné mondiale al seguito di uno spettacolo teatrale diretto da Luca Barbareschi, attualmente svolge attività didattica a Napoli presso l’Orange Bug. Il bassista contrabbassista napoletano Diego Imparato si è diplomato presso il conservatorio “Cimarosa” di Avellino, vincitore al concorso bassisti, Eurobassday 2006, è tra i pochi italiani ad esibirsi nel dicembre 2005 al Blue Note di New York, ha collaborato con musicisti del calibro di Daniele Scannapieco, Eddie Palermo, Marco Zurzolo, Aldo Farias, Luca Aquino. Lo spettacolo del 25 febbraio, organizzato da Gianluca Malpeso dell’associazione Mimesis in collaborazione con Angela Nugnes, avrà inizio alle ore 20.30, per una serata all’insegna della musica di grande qualità.

Musica
Grand Tour di Campania>Artecard. La Campania e la Musica. Omaggio a Caruso. Visita guidata dell’Istituto Paolo Colosimo di Napoli e concerto a cappella dei CamPet Singers Ufficio Stampa Scabec Raffaella Leveque

CamPet-Singers.jpg

Nuovo appuntamento con la musica e la cultura per il Grand
Tour di Campania>Artecard. Per domenica 25 ottobre alle ore 11, la sezione
“La Campania e la Musica. Omaggio a Caruso”, a cura della musicologa Laura
Valente, propone la visita guidata dell’Istituto Paolo Colosimo in
collaborazione con l’associazione Teatro Colosimo. 
>>>>>

Continua a leggere >>>

Musica
Musical “Don Peppe Diana”: emozioni e riconoscimenti C. S. di Salvatore A. De Chiara

Don Peppe Diana.jpg

Aversa – Il ricordo
di Don Peppe Diana passa di teatro in teatro. Sono stati numerosi i
riconoscimenti ottenuti, finora, dall’Ansiteatro nel corso dell’anno 2015,
grazie al musical “Don Peppe Diana (http://www.donpeppedianailmusical.it/),
dedicato dal prete di Casal di Pincipe, simbolo della lotta alla camorra.

Il cuore
del musical.
La regia di Franco Apicella e l’ingegno
dell’ideatore-protagonista Giuseppe Capoluongo costituiscono i pilastri
portanti di una compagnia che punta sui giovani, sulle numerose promesse che
offre il territorio, tra cui spiccano i nomi di Nicola Graziano, che ha
ricevuto, lo scorso 24 luglio,  il premio
come miglior attore promettente al festival del teatro dialettale “La
guglia d’oro” in Agugliano (Ancona) ed Ida Postiglione, premio giovane
promessa festival Amateatro di Fagnano Castello (Cosenza) e premio “Voce
della speranza” al Quadrato in scena al “Premio Ausonia” di
Corigliano Calabro.
>>>>

Continua a leggere >>>

Musica
Pino Daniele, mostra al PAN di Napoli Anna Dello Margio

Pino_Daniele_GiovanniGastel.jpg

“Addove!”20 anni di Pino Daniele” è il titolo della mostra
fotografica inedita, ospiterà l’evento il Pan, il Palazzo
delle Arti di Napoli. Sarà allestita dal 16 ottobre 2015 fino al 10 Gennaio 2016,. Sarà possibile
vedere immagini inedite relative a 20 anni di storia personale e artistica  del nostro amato musicista e cantautore
napoletano. 

>>>>

Continua a leggere >>>

Musica
“Sangue Vivo”: primo musical su San Gennaro e Napoli Anna Dello Margio

M san vi.jpg

E’ andato in scena il 19 settembre
alle ore 21.00 presso il Museo Diocesano di Napoli. Ideato da Salvatore
Sorrentino,  in collaborazione con
Associazione “Musica Città di Napoli”.
Promuove l’opera la Curia Arcivescovile di Napoli, perfettamente in linea con le
finalità del suo piano pastorale diocesano.
 


>>>>>

Continua a leggere >>>

Musica
La Musica e Pompei, 44 anni dopo i Pink Floyd c. s. Ufficio Stampa Scabec

l'Anfiteatro che ospitò il concerto .jpg

A 44 anni dal mitico
concerto dei Pink Floyd a Pompei, il regista scozzese Adrian Maben autore del
film-concerto “Pink Floyd: live at Pompeii” e il musicista e storico
della musica Alexandre Dratwicki, tornano nell’Anfiteatro pompeiano che fu
il palcoscenico di quell’evento per discutere di musica e dell’influsso che ha
avuto la città sepolta sugli artisti, tra romanticismo e rock progressivo.
>> >> 

Continua a leggere >>>

Vecchi articoli »
 
 
Ultimissime
in tempo reale
>>>

 


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Google Analytics
Amministrazione