Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa
 

Editoriali
“Sovranista!” Antonio Santi

Il PD, ora di destra (vedi lo Job’s Act), già P.C.I. (vedi Napolitano, D’Alema, Veltroni…), che governa senza suffragio popolare e senza essere il partito di maggioranza (né lo è ora, come fanno sapere i più recenti sondaggi), è da sempre dominus et princeps della comunicazione. Ne è prova l’invenzione delle sardine risultata assai utile per vincere le Elezioni Regionali dell’Emilia Romagna. Ne è prova l’invenzione della parola “sovranismo”.

Questo rispettabile termine è stato rivisitato ad usum delphini e gli è stato attribuito un significato negativissimo, addirittura di eresia rispetto ad un dogma.In concreto: è stata elevata a Dogma la UE ed è stata qualificata come eresia qualunque critica, suggerimento di modifica, qualunque proposta di Italiexit relativamente a questaEntità sovranazionale. Il tutto con l’appoggio  del Presidente della Repubblica (scelto, non dimentichiamolo, da Renzi quando era leader del PD). Il termine “sovranismo” è stato così tacciato di avversione ad un progetto di fratellanza europea per basse ragioni di egoismo, provincialismo, individualismo, nazionalismo, addirittura fascismo. Poi, però, è sopraggiunta, imprevista ed imprevedibile per il popolo, ma, forse, prevista dai governi (i quali tutti hanno agito con colpevole ritardo), la pandemia a tutti nota e tuttora in corso A quel punto i Paesi della UE hanno finalmente mostrato il loro vero volto.

I sentimenti realmente annidati nel profondo (ma non tanto) dell’animo. E, cioè, il sovranismo. Ogni Paese della UE (in particolare i soliti quattro tra cui Germania e Olanda), ha messo a nudo il proprio egoismo, provincialismo, individualismo, nazionalismo, addirittura fascismo. Ed a questo punto il PD, ora di destra, già P.C.I., è stato colpito da un micidiale contropiede messo in atto dagli accusati ingiustamente di bieco sovranismo i quali hanno segnato uno splendido goal a porta vuota con urla di gioia da parte di oltre il 50% degli spettatori. Sovranismo non è tutto quello che intendono Sassoli, Gentiloni, Zingaretti, Conte e Company. Sovranismo è semplicemente criticare una UE incapace di condividere, di fratellanza, di solidarietà. Capace solo di difendere banche, banchieri, euro, burocrati. Speriamo, allora, che finalmente sia chiaro a tutti che i Paesi UE sono tutti sovranisti e che questo sentimento deve essere combattuto con ogni modo. E nel caso d’impossibilità di vittoria, è meglio ricorrere alla Italexit.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Google Analytics
Amministrazione