Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Concerto di Natale di Grottaminarda: sabato è di scena la corale Comunicato stampa

Nella Chiesa di Santa Maria Maggiore la tradizionale esibizione canora natalizia accompagnata da una speciale degustazione al Castello D’Aquino.

Entra nel vivo la ventiduesima edizione del “Concerto di Natale”, evento musicale e gastronomico promosso dall’Amministrazione Comunale in collaborazione con la Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore e co-finanziato della Regione Campania. Sabato 22 dicembre, infatti, alle ore 20,00, la Corale Polifonica di Santa Maria Maggiore, che da ventuno edizioni cura la realizzazione della kermesse, sarà protagonista, presso l’omonimo edificio religioso simbolo di Grottaminarda proprio del “Concerto di Natale”, da cui prende il titolo l’intero progetto. Continua a leggere >>>

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Infanzia casalese Mario Schiavone

Il bar dello zio Mimmo stava  a pochi passi da casa mia. Aveva cinque televisori nella prima stanza. Quattro che stavano sempre sintonizzati sul televideo che dava i risultati della partite di calcio e uno che sparava a tutto volume i telefilm d’azione che guardava Gino, il figlio dello zio Mimmo. A me sembrava una stazione satellitare, montata per trasmettere informazioni verso ogni città del mondo. Già c’erano tre antenne paraboliche sul tetto, ci mancavano solo i giornalisti con le telecamere a riprenderci. Perché le scene che vedevi nel bar dello zio Mimmo non accadevano neanche nei film.  Zio Mimmo, quando faceva le cose, le faceva davvero in grande. Senza stare a contare i soldi che ci volevano per quel tipo di attrezzature. Io non lo sapevo a cosa servivano cinque televisori in un solo bar, ma certe notti  sognavo di entrare nel bar e vedere tutti quelli che giocavano a carte con un televisore al posto della testa.

Continua a leggere >>>

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Ischia Film Festival 2019: aperte le iscrizioni Comunicato stampa

[Ischia, 18 dicembre 2018] Ischia Film Festival, inizia la marcia di avvicinamento all’edizione del 2019, la numero diciassette, per il terzo anno sotto la direzione artistica congiunta diMichelangelo Messinae Boris Sollazzo, un sodalizio che ha visto crescere il festival vertiginosamente. Oltre il 50% di pubblico in più ha affollato il Castello Aragonese, sui cui palchi si sono avvicendati ospiti eccezionali, italiani e internazionali. John Turturro, Peter Greenaway, Gabriele Salvatores, Carlo Verdone, Gabriele Muccino, Valeria Golino, Walter Veltroni, Concita De Gregorio. La lista sarebbe lunghissima e si arricchirà ulteriormente nei prossimi mesi. Ma il primo pensiero quest’anno il festival lo vuole dedicare a chi non c’è più. Continua a leggere >>>

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Serata con i Gatos do Mar al Mimesis Giulio Caracciolo

Sabato 22 dicembre ritorna la grande musica all’associazione Mimesis, con i Gatos do Mar, ensamble che spazia con maestria tra il jazz, il folk, fado e bossa nova. Con i virtuosismi musicali dell’arpa di Gianluca Roviello, le percussioni di Pasquale Benincasa ed il canto coinvolgente ed inconfondibile di Annalisa Madonna, il trio si esibirà a partire dalle ore 21,30 presso l’auditorium Mimes, in via Fratelli Bandiera a Lusciano. Lo spettacolo porta allo spettatore la voce dell’oceano e dei suoi popoli, ascoltata su di una zattera di corde e ritmi esotici, come tre gatti in giro per il loro mare, nati tra le onde e perennemente alla deriva, mentre si cullano tra il blues e la saudade brasiliana, viaggiando con la loro musica ed ascoltando il richiamo del mare. 

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Festival Cimarosa: Nicola Abate in concerto Antonio Santi

Continua il Festival Cimarosa 2018-19, VII Edizione. E’ diventato Direttore Artistico, oltre allo scrivente, anche il pianista aversano Nicola Abate. Sarà, proprio questi, in concerto,  presso Palazzo Parente, il giorno 20 dicembre 2018, dalle ore 19:00. Programma: D. CIMAROSA – Sonata n.9 in Re minore | D. SCARLATTI – Sonata K. 12 / L. 489 in Sol minore | W. A. MOZART – Sonata KV 283 in Sol maggiore | A. CORELLI – Concerto grosso op. 6 n.8 “fatto per la notte di Natale” in Sol minore, arrangiamento per pianoforte di Thomas Billington. Continua a leggere >>>

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
“Sul corpo delle donne” di Ilenia Menale: se ne parla a Palazzo Parente

Domenica 16 dicembre 2018, presso il Palazzo Parente di Aversa (Caserta), alle ore 17:30 sarà protagonista l’ultimo libro di Ilenia Menale: Sul corpo delle donne. Ne parleranno, con l’Autore, il giornalista de Il Mattino Claudio Coluzzi ed il giornalista de L’Eco di Aversa Salvatore de Chiara. Saluti introduttivi di: Maria Luisa Coppola, SERRA CLUB AVERSA; Nunzia Orabona, AVERSA DONNA; Rachele Arena, DEMOCRAZIA E TERRITORIO. E’ previsto anche un aperitivo a cura del RISTORANTE NINCO NANCO, chef Gianguido Taglialatela.

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Glicine Maria Ranalli

GLICINE

Scintille di tenebre e segugi del nulla

questi rami.

Folte ciglia rampicanti.

Profilo di foglie

che si staglia netto

sul mio angolo di solitarie fantasie.

Culla e rifugio dei timori,

bruno cesto di ricordi.

Intrecci immortali di percezioni e memorie.

 

Desidero svanire nel disegno dei tuo archi,

nel grembo della tua verde implacabilità.

Sei fioritura di intricati monologhi,

contorsione di realtà,

labirinto di nostalgie.

                                                                        Maria Ranalli

Premio Piemonte Letteratura 2017 Menzione della Giuria.

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Mare Maria Ranalli

MARE

Confesso pagine e pagine di estati,

mentre il mare mi confessa le sue estasi.

Nella schiuma rivivo i miei affetti passati

e nei sussurri dell’acqua

si consumano le immagini.

La memoria dolceamara,

il turbine del sereno.

Mare,

come riportare a galla il sentire dell’antico

senza compromettere la stasi del presente?

Mare,

come meritare le tue pietanze spirituali

se continuo a rifugiarmi nelle onde dei ricordi

e nei meandri del divenire?

Donati.

Donati a me come una salmastra amicizia,

un’insondabile conoscenza.

Io ti aspetto,

ti aspetto sugli scogli.

Dove ombra e vento si aggrovigliano

e si snodano le fantasticherie.

Dove il tuo alfabeto blu non è più mistero

e confondo suoni con le nuvole.

                                                                        

Il Club dei Poeti 2016,  2^ Classificata

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
“Il commesso” di Bernard Malamud Luigi Alviggi

Questo romanzo, del 1957, dette celebrità all’Autore, vincitore in seguito di due National Book Award e di un Premio Pulitzer negli USA. Il padre di Malamud era un droghiere di Brooklyn, buon uomo mite e gentile come MorrisBober, il protagonista del libro: “bober” in yiddish è un soggetto o una cosa di poco valore. Bernard Malamud(New York 1914-1986), maestro di Philip Roth, uomo discreto, figlio di ebrei russi immigrati, cresciuto in una casa senza libri, risentirà l’influenza dei film di Charlot visti da ragazzoper tutta la vita. Il giovane che si avvinghia al mondo come meglio può è l’emblema di un umorismo intriso di profonda tristezza, cifra del sommo comico Chaplin, che poi è il substrato, a ben vedere, di tutti quanti vogliono praticare il mestiere di divertire gli altri. Questo lavoro è l’epopea della sconfitta umana, appena dietro l’angolo per troppi, e la minuziosa epifania di un perdente, di un uomo provato dalla vita e da pesanti difficoltà economiche e, a supero del limite della misura “onestàfatta persona”, che cerca di mantenersi a galla rifugiandosi in sogni a occhi aperti o nel rincorrere ostinatamente vie di fuga inesistenti nella realtà di una vita senza appoggi. Continua a leggere >>>

Letteratura | Pittura | Fotografia | Musica | Cinema | Teatro
Intervista a Salvatore Di Vilio Mario Schiavone

Vite maritata (Fotografia di Salvatore Di Vilio)

Quando non scrivo storie sono in giro per Terra di Lavoro, a caccia di personaggi portatori di storie. Raccontare le loro vite mi diverte, e mi permette di vedere il bello che c’è anche in queste terre. Non tutti i luoghi difficili meritano attenzione e onori di cronaca solo quando accadono fatti tristi. Io gli esempi positivi, che vengono da questa terra, li conosco. Oggi vi racconto la storia di uno di loro.

Continua a leggere >>>

Vecchi articoli »

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Google Analytics
Amministrazione