Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo

Questa pagina contiene un singolo articolo inserito il 09.05.07 09:21.

L'articolo precedente è
Quando la trasgressione è diffusa per tornare alla legalità occorre una reazione sociale del prof. Marco Vitale.

Il prossimo articolo è
Prossime pubblicazioni dell'editore associazione Gaetano Parente.

Altri articoli sono presenti
nella pagina principale
o negli archivi.


Ricerca un articolo


 

« Quando la trasgressione è diffusa per tornare alla legalità occorre una reazione sociale del prof. Marco Vitale | Pagina principale | Prossime pubblicazioni dell'editore associazione Gaetano Parente »

Verso le elezioni Gli ex pci ed ex pds sono diventati democristiani: non ci posso pensare! di Antonio Santi

berlinguer.jpgNon ci posso pensare. Ma la Sinistra italiana non era il Pci? E gli uomini dell’ex Pci non sono quelli del Pds? E come possono gli uomini dell’ex Pci convergere con i democristiani della Margherita? Un matrimonio che s’ha da fare, dicono gli esperti in marketing di Pds e Margherita. Matrimonio d’Amore? No. D’interesse. E, come tutti i matrimoni d’interesse, reggerà, vedrete. Però il fenomeno degli ex pci, ex (quasi) pds non finisce di stupire.

La caduta del muro di Berlino ha insegnato che nulla è certo a questo mondo. Idem con l'unione degli ex pci, ex pds con la democrazia cristiana-Margherita. Falce e martello e Margherita! E tutto in così poco tempo! Ma dentro, nell'animo cioè, come si può sentire chi fino all’altro ieri militava nelle "caserme" del pci? D’Alema, Fassino, Bassolino come si sentono (quasi) democristiani? In fondo ad Aversa accade lo stesso. L’ex vice sindaco della giunta di destra “comanda” la sinistra, anche gli ex pci ed ex pds. E la sinistra dov’è finita? E’ affidata ai Mussi, ai Salvi, agli Angius, al Pdci e via discorrendo. In fondo, ancora una volta, ad Aversa accade lo stesso. Ma ad Aversa è peggio. Perché il Listone (non Giordano) della sinistra d.o.c. vede al comando un uomo di area Ds. Voi ci capite nulla? Scusate, ma - viene spontaneo chiedersi - quali sarebbero le peculiarità distintive della sinistra? Il suo diverso modus procedendi? La sua differente visione del fare politica? Io credo che la sinistra dovrebbe solo tacere, almeno per decenza. E smetterla di ritenersi differente. Differente da chi? Differente da che? Superiore a chi? Rispetto a che? L'accettazione (gli "ordini" di scuderia sono indiscutibili, se no via, fuori dal partito) di avere per “capo” un ex vice sindaco della giunta di destra smonta, sgretola ogni credibilità della tanto sbandierata diversità. Chi l’avrebbe mai detto di vedere D’Alema “sposato” con i democristiani? E gli ex comunisti, ex pds guidati, ad Aversa, dal vice sindaco della giunta di destra? E se questo è il quadro (oggettivo) che abbiamo davanti, quale credibilità può avere il popolo di sinistra? La verità è una sola: che gli ex pci ed ex pds vogliono solo il potere. Si tratta di un’altra lobby. La lobby che va contro Berluscono e i suoi. Lobby contro lobby. E i Progetti? E i Programmi? E le Idee di Città? Quelle possono aspettare. Quelle vengono dopo. Prima bisogna vedere come "occupare" la stanza dei bottoni. Scalzare quelli che ci stanno, logicamento assumendo il possesso della "diversità", l'erronea, catastrofica gestione degli altri, la necessità di cambiare tutto. Ma cambiare che? Cambiare tutto acciocchè tutto resti come prima. Lo diceva, se non erro, Tomasi di Lampedusa nel Gattopardo. Evidentemente l'uomo non cambia. Resta sempre quella brutta "bestia" che persegue solo interessi egoistici e mai altruistici.

 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione