Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi
Pagina non trovata – Il nuovo "L'Eco di Aversa"
 

Archivio articoli

Seguici su:

Scarica l’Eco in PDF!

Vai alla pagina dei downloads

Editoria & CD

Scopri il CD di Domenico Cimarosa e i nostri libri

Enciclopedia di Aversa

L'Enciclopedia di Enzo Di Grazia

Guida turistica breve di Aversa

Guida turistica breve di Aversa

Progetto “Aversa Diversa: 1° Cultura, 2° Turismo”

Progetto Aversa Diversa

Gianguido Taglialatela, chef

Gianguido Taglialatela, chef ristorante Ninco Nanco, Aversa
 

Sorry, no posts matched your criteria.


www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Wordpress - Web Design by Claudio Lippi

Informazioni sull'articolo


Ricerca un articolo


 

« Da leggere... cliccando (lato destro home page) su CATEGORIE la... categoria di appartenenza Antonio Santi | Pagina principale | AVERSA - Emergenza rifiuti: richiesta d'interventi urgenti per eliminare i gravi inconvenienti igienico sanitari Domenico Ciaramella sindaco di Aversa »

CAPUA - CASERTA - Architempo e Cineclub Vittoria presentano "Rosso come il cielo" Silveria Conte

rosso_come_il_cielo.jpgL'Associazione Architempo e il Cineclub Vittoria propongono una interessante due giorni dedicata a "Rosso come il cielo", un film che ha commosso e conquistato pubblico e critica.
>>>>>>>>>>


Ingiustamente penalizzato, come tante altre piccole produzioni, dai terribili meccanismi distributivi, trova finalmente spazio anche in una sala della nostra provincia questo film che si fa apprezzare per la grazia e la leggerezza con cui ci avvicina al mondo dell'handicap, riuscendo a tramutare nei fatti e non solo nelle parole la disabilità in una diversa abilità.

Ispirato alla storia di Mirco Mencacci, noto montatore del suono del cinema italiano (da Ozpetek a Giordana), "Rosso come il cielo" di Cristiano Bortone è un piccolo film che conquista per l'onestà e la pulizia di stile del racconto.

Siamo nel 1970, nella campagna intorno a Pontedera, dove giocando con il fucile del padre, il decenne Mirco si ferisce perdendo la vista. I suoi occhi ormai intravedono solo ombre e per le leggi allora in vigore non può più frequentare la scuola pubblica. Così alla tragedia della mutilazione si aggiunge il dramma di essere strappato all'affetto dei genitori e venir rinchiuso in un tetro istituto religioso per ciechi, il Chiossone di Genova. Vivace, amante del cinema, convinto del suo diritto alla normalità, Mirco dentro quelle mura soffre, si sente ingabbiato, ma un vecchio registratore scovato per caso gli offre una via di fuga: la scoperta è che attraverso il montaggio di suoni e rumori si può evocare il senso e il sapore della vita come, e a volte meglio, che con le immagini. Il direttore del collegio cerca di reprimere le aspirazioni creative del bambino, ma i tempi sono maturi perché le istituzioni cambino.

Il film sarà proposto nelle mattinate di mercoledì 19 e giovedì 20 agli alunni di alcune classi dell'Istituto Manzoni e dell'ITC Pavese di Caserta, che grazie alla sensibilità dei loro docenti hanno voluto aderire a questo progetto di diffusione nella scuola del cinema italiano di qualità. All'incontro con gli studenti interverranno anche alcuni rappresentanti della sezione casertana dell'Unione Ciechi, che ha aderito all'iniziativa. Nella serata di giovedì il 20 film sarà invece in programmazione al Cinema Vittoria con i soliti orari (16.00- 18.30- 21.15) della rassegna dei giovedì d'autore. Prima della proiezione delle 21.15, il pubblico di appassionati potrà incontrare Michele Iorio, uno dei giovani protagonisti del film, e sentire dalla sua voce il racconto di questa bellissima esperienza che ha visto bambini vedenti e non vedenti condividere il set ed essere gli uni di supporto agli altri nella preparazione alla recitazione.


 

www.ecodiaversa.com
Creative Commons License Questo sito utilizza un licenza Creative Commons License - Powered by Movable Type Open Source 4.1 - Web Design by ULTRA Studio

Google Analytics
Amministrazione